Anurognathus ammoni

Epoca: Giurassico superiore (150,8 - 145,5 milioni di anni fa)
Dimensioni: 50 centimetri di apertura alare
Peso: circa 85 grammi
Gruppo di appartenenza: Pterosauria > Anurognathidae
Dieta: carnivoro
Siti di ritrovamento: Germania. Forme affini forse erano presenti anche in Nord America

Anurognathus aveva una coda insolitamente breve per essere uno pterosauro primitivo (solitamente a coda lunga). Il cranio era molto ampio e corto, con il muso più largo che lungo. Le mascelle erano equipaggiate da piccoli denti da insettivoro, a forma di spillo, e dovevano portare sulla superficie esterna strutture sensoriali simili a vibrisse.

Le orbite, enormi e rivolte parzialmente in avanti, garantivano una buona visione binoculare e alloggiavano grandi occhi adatti per cacciare al crepuscolo o in scarse condizioni di luce. Il lungo quarto dito che sosteneva l'ala, mancando dell'ultima falange, risultava più corto che in altre specie. L'ala era dunque relativamente breve ma, poiché la membrana alare raggiungeva le caviglie, era anche piuttosto ampia. Con una tale conformazione alare e grazie alle falangi molto flessibili, Anurognathus doveva essere un volatore lento, ma capace di manovre estremamente precise e complesse.

Immagini non disponibili